160 milioni al turismo siciliano grazie ad UniCredit4 Tourism

Se ne parla da anni come dell’oro nero del nostro paese, la grande ricchezza da valorizzare per sostenere e rilanciare l’economia italiana. E in effetti il turismo ha un peso rilevante per l’economia italiana, in particolare per la Sicilia. Sulla base del Rapporto sul Turismo 2015 curato da UniCredit in collaborazione con il Touring Club Italiano, la Sicilia è al nono posto in Italia per numero di esercizi turistici, di numero di letti totali e di presenze turistiche complessive (dati 2013). Nel quinquennio 2008-2013 è cresciuta proprio in termini di letti totali del 9,4%, rispetto all’1,7% di media italiana, facendo sì che il turismo generi oggi per la regione il 5% del valore aggiunto, dando lavoro al 8,7% del totale occupati della Regione.

Di questi temi si è parlato in occasione della tappa siciliana di UniCredit 4 Tourism, il nuovo programma della Banca dedicato al Turismo, cui hanno partecipato Roberto Cassata, Responsabile Settore Pubblico e Sviluppo del Territorio Sicilia di UniCredit, Gianni Chelo, Regional Manager Sicilia di UniCredit, Ornella Laneri, Ceo Sheraton Catania Hotel, Cleo Li Calzi, Assessore al Turismo, Sport, Spettacolo della Regione Siciliana, Patrizia Rapisarda, General Manager Pr Incentives, Mario Romanelli, Strategy Manager Travel Appeal e Vincenzo Tumminello, Presidente Sicilia Convention Bureau.

 “Il turismo – ha dichiarato Gianni Chelo, Regional Manager Sicilia di UniCredit – ha un peso totale pari all’8% dell’export complessivo del nostro Paese, in terza posizione dopo il Tessile/Abbigliamento e i Mezzi di Trasporto. Per arrivi internazionali l’Italia è solo quinta al mondo con numeri pari a circa la metà di quelli della Francia, dietro la Spagna che si colloca in terza posizione e con una forte concorrenza di Paesi come la Turchia. Esistono ampi margini di miglioramento se consideriamo che il nostro Paese è il primo al mondo per numero di siti considerati patrimonio mondiale dell’Umanità dall’Unesco. La Sicilia ha un significativo grado di internazionalità per quello che riguarda il turismo: il 49,3% delle presenze turistiche totali in regione è straniero, con la Francia al primo posto, seguita da Germania e Regno Unito. Abbiamo fra le mani un brand senza uguali nel mondo, un patrimonio dalle infinite potenzialità. Come banca, UniCredit si impegna oggi, con questo nuovo programma, a sostenere gli operatori del settore affinché migliorino la propria offerta di accoglienza, con una progettualità articolata e completa che non si limita al solo sostegno finanziario. Puntiamo ad acquisire 2.700 nuovi clienti in Sicilia entro il 2018″.

UniCredit 4 Tourism è la nuova iniziativa di UniCredit dedicata alle imprese che operano nel settore turistico ed è costituita da quattro pilastri.

Il primo pilastro, che si fonda sull’aspetto digitale, offre alle imprese la possibilità di conoscere in misura più approfondita il mercato e i concorrenti con l’obiettivo di gestire al meglio la propria reputazione e il proprio posizionamento. L’uso di Internet e delle nuove tecnologie ha rivoluzionato il modo di viaggiare: crescono enormemente le prenotazioni on-line delle vacanze e i social media influenzano sempre di più le decisioni di viaggio. Per questo UniCredit ha investito su Travel Appeal, una startup che fornisce uno strumento in grado di sintetizzare in un unico indicatore la reputazione dell’impresa online e social consentendo di definire una efficace strategia per migliorare la reputazione e la comunicazione delle aziende turistiche.

Il secondo pilastro della nuova offerta di UniCredit consiste nell’impegno a erogare, entro il 2018, 160 milioni di euro di nuova finanza al turismo siciliano, di cui oltre il 75% è destinato a imprese con fatturato inferiore a 5 milioni di euro, dato il carattere prevalentemente micro imprenditoriale del settore. Questo si traduce in una serie di prodotti dedicati come mutui fino a 22 anni, finanziamenti per l’efficientamento energetico, mutui stagionali (pagamento quota capitale solo nei periodi di apertura degli esercizi), il Bond Italia 4 Tourism (iniziativa della Banca che consiste in finanziamenti a medio-lungo termine garantiti direttamente dal Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese), prodotti di supporto al cash-flow aziendale. Ai prodotti tradizionalmente bancari si aggiunge un’offerta dedicata al rinnovamento delle strutture, come televisioni e palestre, con il supporto di finanziamenti a tasso agevolato.

Il terzo pilastro prevede soluzioni assicurative offerte da UniCredit in collaborazione con alcuni partner del settore.

L’ultimo pilastro dell’iniziativa consiste nel supportare l’accrescimento delle competenze finanziarie e le conoscenze di marketing e digitalizzazione degli operatori. Per questo UniCredit si propone di organizzare giornate di formazione denominate Tourism Day, che da giugno a dicembre si articoleranno in cinque tappe: Costa Smeralda, Treviso, Lecce, Catania, Firenze. (economia sicilia)

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.