Aeroporto di Comiso: dopo lo ‘schiaffo’, oggi reintitolato a Pio La Torre

comiso_piolatorre_2Comiso, 7 giu. – Cerimonia di reintitolazione stamane dell’aeroporto di Comiso al leader del Pci ucciso dalla mafia Pio La Torre. Tra i presenti il presidente del Senato Pietro Grasso, il governatore Rosario Crocetta e il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone. Per Comiso e’ una giornata importante, dopo quella dell’apertura al traffico avvenuta appena un anno fa. Sono passati sette anni dalla precedente intitolazione dello scalo al dirigente comunista, in prima linea nella battaglia contro l’installazione dei missili nella cittadina.

La giunta municipale, guidata dal sindaco del tempo Giuseppe Digiacomo, volle “scommettere” su quel nome anche per accelerare l’effettiva operativita’ a regime dell’infrastruttura. Tutto fino allo scambio di consegne con l’esponente del centrodestra Giuseppe Alfano che ripristino’ la denominazione originaria, quella che rimandava al generale palermitano della Regia aeronautica Vincenzo Magliocco, che combatte’ nella Prima guerra mondiale e sul fronte d’Etiopia.
Una mossa che scateno’ polemiche e contrapposizioni. Oggi il nuovo cambio, questa volta si spera irrevocabile. (AGI) .

Admin

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.