Sicilia e Tunisia a confronto, seminario a Tunisi per produttori carciofi e fichi d’India

ficus_indica3Palermo – Produttori agricoli siciliani (di Licata e Menfi, nell’agrigentino) e tunisini a confronto sulle differenti tecniche di coltivazione in Sicilia e Tunisia: dal 24 al 26 marzo, si svolgera’ a Tunisi un seminario del progetto CQ (Creazione di una piattaforma per lo scambio di esperienze e attuazione di sistemi di diversificazione della produzione agricola e certificazione dei prodotti di qualita’), finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Tunisia 2007/2013.

Il suo obiettivo di promuovere l’integrazione economica, sociale, istituzionale e culturale tra le due realta’. Saranno oggetto di studio, in particolare, due prodotti: il carciofo e il fico d’India. Lo scambio di esperienze consentira’ ai produttori tunisini di apprendere alcune tecniche per il miglioramento della qualita’ dei prodotti e ai siciliani di vedere garantita l’etichettatura con la provenienza e la qualita’.

Il progetto “CQ” e’ nato alla fine del 2011 con la firma del contratto di sovvenzione tra la Provincia Regionale di Agrigento (Ente capofila) e il Dipartimento Programmazione della Regione Siciliana. L’iniziativa e’ stata realizzata in partenariato con la Direzione generale della Produzione Agricola del Ministero Tunisino Agricoltura, Pesca e Risorse Idrauliche ed e’ stato finanziato complessivamente per 702.153,80 euro. (ANSAmed).

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Rispondi