Agroalimentare, l’italiana Enama apre a Tunisi

Sempre più stretta la collaborazione tra Italia e Tunisia nel settore agroalimentare.La conferma è la presentazione l’11 giugno prossimo, presso il Tunisia Investment Forum a Gammarth, dell’accordo ‘Sicurezza e qualità in agricoltura per la regione del Middle East and Africa’, siglato tra l’Enama (Ente nazionale per la meccanizzazione agricola) e il Delta Center di Tunisi (Centro affari tuniso-italiano), che sarà presieduta dal sottosegretario di Stato del ministero delle Politiche Agricole Giuseppe Castiglione e dall’ambasciatore d’Italia a Tunisi Raimondo De Cardona. Enama e Delta Center, persuase che il settore agricolo e agro-industriale, inclusa la produzione di macchine e impianti in agricoltura, costituisca una leva importante nel processo di integrazione euro-mediterranea e una via promettente verso la complementarità riva nord-sud, inaugureranno poi il giorno seguente a Tunisi un punto di assistenza Enama presso i locali del Delta Center. L’accordo sulla sicurezza e qualità in agricoltura per l’area Mena è frutto di un lavoro teso a creare sinergie tra Enama e Delta Center, entrambe attive a livello internazionale con ottimi riscontri, per mettere le proprie competenze a disposizione delle filiere agricole ed industriali dell’Italia con quelle del Nord Africa e del Medio Oriente.
L’agro-alimentare, l’agro-industriale e l’agro-energia sono settori in continua crescita in Tunisia e rappresentano la chiave d’ingresso dell’integrazione Mediterranea per le imprese che vi vogliano investire

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.