Angola, annunciati programmi per la pesca, opportunità per la Sicilia

Roma- Il Segretario di Stato per la pesca ha annunciato quattro programmi mirati per aumentare la produzione e promuovere l’esportazione di sale, crostacei, tilapia, farina di pesce e olio di pesce.
Maria Nelumba, che parlava in una conferenza stampa per lanciare la III Fiera della pesca e dell’acquacoltura (FIPA), che va dal 24 al 26 novembre di quest’anno negli impianti FILDA a Luanda, ha detto che i programmi hanno il potenziale per coprire  la domanda interna, generare eccedenze per l’esportazione e l’equilibrio della bilancia dei pagamenti.
La strategia di attuazione dei programmi include l’attrazione degli imprenditori nei settori della fornitura di servizi quali la manutenzione e riparazione navale, la produzione di imballaggi e sacchi e fornitura di accessori, così come le attrezzature per l’industria della pesca rendendole prodotte nel Paese per attenuare le difficoltà di importazione. Si tratta di una sfida aperta per il nostro business e suggeriamo ai nostri operatori di cogliere le opportunità di business che si presentano in tutta la catena di produzione del settore, ha detto Maria Nelumba, che ha aggiunto quanto sia essenziale stabilire le migliori partnership tecnologiche e finanziarie per contribuire alla stabilità del settore. Il segretario di Stato della pesca ritiene che tutti questi programmi e misure mirano a ridurre al minimo l’impatto di contesto economico e finanziario in cui il Paese si trova.
L’evento si svolgerà in un’area di mille metri quadrati e ha la partecipazione di oltre un centinaio di espositori nazionali ed esteri, che sviluppano le attività legate allo sfruttamento delle risorse acquatiche, l’acquacoltura e la produzione di sale.
(ICE LUANDA)

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Rispondi