Arriva in Sicilia il Ministro della Pesca dell’Angola

Victoria_Neto_-Ministra AngolaNell’ambito del “Foro dell’Africa e Medio Oriente Allargato” promosso dal Dipartimento della Pesca della Regione Siciliana, dall’ICE e dal Distretto Produttivo della Pesca, il Ministro della Pesca della Repubblica di Angola, Victoria De Barros Neto, visiterà le strutture scientifiche e produttive del Distretto Siciliano.

La Delegazione Angolana si recherà presso aziende dell’industria di trasformazione (Flott, Lanza Sea Food), aziende della cantieristica ed officine meccaniche (Mecanav, Magit e Frigotecnica) e della lavorazione delle spugne di mare (Mediterranea Seasponge). Il Ministro visiterà altresì l’Istituto Zooprofilattico di Sicilia “Mirri” di Palermo e l’Istituto per l’Ambiente Marino e Costiero del CNR di Capo Granitola. 

La Visita è finalizzata ad un approfondimento tecnico-esplorativo del modello distrettuale e dei principi della blue economy di cui la Sicilia è promotore e capofila sul piano internazionale.

Il Ministro De Barros Neto, l’Ambasciatore alla FAO, Carlos Amaral e la Delegazione incontreranno  da domattina rappresentanti istituzionali e delle associazioni di categoria.

Nino Salerno, Vicepresidente di Confindustria Sicilia, ha così commentato: “la visita della Delegazione Angolana è una grande occasione per tutti noi siciliani. Vedo con molto favore il processo di internazionalizzazione sostenuto dal Distretto della Pesca al fine di allargare la cooperazione oltre il Mediterraneo, e non solo nel campo della Pesca ma soprattutto nel manifatturiero e nell’agroalimentare; quest’ultimo  unico settore in crescita in Sicilia. È un’occasione da non perdere”.

La visita della delegazione Angolana è propedeutica alla partecipazione a “Blue Sea Land”, l’Expo dei Distretti Agroalimentari che si terrà a Palermo, Marsala e Mazara del Vallo dal 9 al 12 ottobre 2014.

Giovedì 12 giugno, alle ore 11, presso l’ARS, l’incontro con la Commissione Attività Produttive presieduta dall’On. Bruno Marziano.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.