Borghezio(Ln),fondi europei per formaggio siculo-tunisino?

BRUXELLES, 23 FEB – A quanto ammonta l’aiuto finanziario dell’Unione europea alla produzione del formaggio italo-tunisienne? E’ quanto chiede l’europarlamentare Mario Borghezio con una interrogazione indirizzata alla Commissione Europea. “Nei giorni scorsi agenzie giornalistiche – osserva Borghezio – hanno pubblicizzato alcuni progetti di ‘cooperazione transfrontaliera’, finanziate dall’Ue e riguardanti diversi settori agricoli, tra la Regione Sicilia e la Tunisia’.

In particolare, scrive Borghezio “il Programma Enpi Cbcmed, creato dalla Commissione europea, avrebbe sovvenzionato il progetto ‘Magon’ per la creazione di un circuito turistico sulle tradizioni gastronomiche e del vino tra la Sicilia e la Tunisia ed il progetto ‘H.I.L.F. Trad’ per la ricerca sulla filiera lattiero-casearia e la creazione del formaggio ‘Italo Tunisienne'”. Pertanto Borghezio chiede alla Commissione a quanto ammonta il sostegno comunitario ai progetti in oggetto e a quale fondo fanno riferimento, quale risulta essere il totale del sostegno finanziario dell’Ue a progetti di cooperazione transfrontaliera con i Paesi del continente africano nel corso del 2014. E se non ritiene, la Commissione, di dover rivedere i propri criteri di sostegno finanziario per incentrare il proprio aiuto solo a quei progetti di vera cooperazione, realmente finalizzati alla crescita delle condizioni economiche di quelle popolazioni e al conseguente contenimento dei fenomeni di emigrazione”.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.