Caleca: “Sollecitiamo il Governo nazionale ad assumere interventi urgenti per tutelare le nostre marinerie”

Palermo 22 maggio 2015 – L’Assessore Regionale dell’Agricoltura e della Pesca Mediterranea Nino Caleca ha incontrato questa mattina una rappresentanza del Coordinamento Territoriale della Filiera Ittica di Mazara del Vallo per raccogliere alcune istanze che preoccupano la più importante marineria siciliana.

“Raccolgo con molta attenzione, ancora una volta, l’appello che mi proviene dalla marineria siciliana – ha detto l’Assessore Nino Caleca – circa la difficoltà di operare in acque internazionali, a 24 miglia dalla costa, in zone attualmente non interessate dai mezzi di pattugliamento e vigilanza utilizzati nell’ambito dell’operazione “Triton”. Chiedo al Governo nazionale il massimo impegno per garantire un’azione di pattugliamento e di vigilanza in acque internazionali, capace di offrire protezione e sicurezza in mare ai nostri pescatori i quali svolgono, altresì, un prezioso lavoro di vigilanza. I pescatori continuano ad operare in regime di incomprensibile e totale solitudine rischiando spesso la vita”.

Dall’incontro è emersa, inoltre, l’esigenza di un intervento urgente per il dragaggio del Porto di Mazara del Vallo che, a causa dell’insabbiamento, risulta oggi inaccessibile.

“Trovo ragionevoli e urgenti – dichiara l’Assessore Nino Caleca – le richieste sottoposte dal Coordinamento della Filiera Ittica di Mazara del Vallo e mi farò parte attiva per sensibilizzare la Giunta Regionale ed il Governo nazionale affinché possano assumersi provvedimenti sia in relazione alla tutela dei nostri pescatori impegnati nel Canale di Sicilia, sia riguardo la legittima richiesta di un intervento inderogabile e urgente per il ripristino del Porto di Mazara, sicuramente uno dei più economicamente rilevanti e attivi della Sicilia”.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.