CamCom Agrigento organizza missione incoming con buyers e operatori del Regno Unito

Agrigento – L’ufficio internazionalizzazione delle imprese della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Agrigento, unitamente alla Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito (ICCIUK), nell’ambito dell’attività prevista dai fondi perequativi per l’anno 2013, in esecuzione del progetto “Scouting e assistenza all’export” ha organizzato ad Agrigento dal 24 al 26 novembre una attività di incoming con buyers e operatori del Regno Unito al fine di promuovere e sviluppare contatti d’affari tra l’Italia e la Gran Bretagna.

Sono più di 60 le aziende dell’agroalimentare e del turismo della provincia di Agrigento che hanno manifestato il loro interesse a partecipare alla manifestazione presentando alla Camera di Commercio la scheda contenente il profilo dell’impresa oltre al materiale pubblicitario per promuovere le proprie attività.

“La partecipazione di tante aziende locali a questa interessante iniziativa rappresenta una grande opportunità per promuovere il turismo e l’agroalimentare della provincia di Agrigento”. E’ il commento del presidente della Camera di commercio Vittorio Messina. “La visita di operatori economici qualificati del Regno Unito nelle più significative realtà imprenditoriali dei settori trainanti della nostra economia – aggiunge Vittorio Messina – rafforza percorsi e azioni comuni che l’Ente sta portando avanti nella promozione del territorio e delle risorse dell’agroalimentare, con il coinvolgimento e la valorizzazione del paniere dei prodotti tipici della provincia. Conoscerne i luoghi di provenienza e di produzione, ripercorrendone la filiera attraverso centri ricchi di storia e dalla natura incontaminata, credo rappresenti anche un contributo importante nella valorizzazione dell’ offerta turistica locale. E la Camera di commercio, insieme a Unioncamere, intende rafforzarne presenza sui mercati attraverso un continuo sostegno all’azione degli imprenditori’’.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.