Canada–Ue, libero scambio importante per province d’Italia

ROMA (AGG) – “La conclusione del negoziato tra Unione Europea e Canada per la creazione di un’area di libero scambio porterà benefici anche al nostro Paese, a partire dalla tutela dei prodotti dop: finalmente, dopo 40 anni, questo accordo consentirà, per esempio, al Prosciutto di Parma e al San Daniele di poter essere commercializzati sul mercato canadese con i loro nomi”. È quanto dichiara il vice ministro allo Sviluppo economico, Carlo Calenda, in vista della chiusura dei negoziati per il libero scambio tra Canada e Ue, in corso ad Ottawa.

“L’accordo col Canada è sicuramente il più ambizioso tra quelli conclusi sinora dalla UE in quanto – precisa Calenda – oltre ad azzerare i dazi sui prodotti industriali, contiene disposizioni che permetteranno alle nostre imprese di beneficiare di un più ampio accesso al mercato canadese per i loro prodotti e servizi. Inoltre, il Canada consentirà agli operatori UE di partecipare agli appalti pubblici, sia a livello federale che delle Province. Per questo l’Italia non può che plaudere alla conclusione del negoziato, cui seguirà, entro pochi mesi, dopo l’approvazione del Consiglio e del Parlamento europeo, l’entrata in vigore”.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply


Warning: Illegal string offset 'note' in /web/htdocs/www.siciliainternazionale.com/home/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223

Warning: Illegal string offset 'note' in /web/htdocs/www.siciliainternazionale.com/home/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 224
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.