Cinema: sei film in concorso al Festival di Frontiera

PACHINO (SIRACUSA), 11 LUG – Sono sei i film in concorso alla sedicesima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Frontiera, in programma dal 25 al 31 luglio a Marzamemi (Pachino). Il direttore artistico del festival Nello Correale ha scelto i sei lungometraggi in concorso che hanno come comune denominatore il riscatto e l’emancipazione dei popoli Il riscatto e l’emancipazione dei popoli attraverso gli occhi delle giovani donne.
“Si tratta di una selezione di film – dice Nello Correale – provenienti dai festival di tutto il mondo, da Cannes al Sundance, da Venezia a Toronto. Una selezione che porta sullo schermo della piazza grande di Marzamemi un messaggio chiaro: le giovani donne, dall’India all’Italia, dallo Yemen agli Usa, sono le protagoniste del riscatto e dell’emancipazione di sé e dei loro popoli”.
I film in concorso sono ‘Sonita’, film documentario di Rokhsareh Ghaem Maghami, poi ‘La sposa bambina’, lungometraggio di finzione di Khadija Al Salami, ‘Tra la Terra e il cielo’, film d’esordio di NeerajGhaywan, ‘The Eichmann Show’ di P.
Andrew Williams, ‘Appena apro gli occhi’ di Lejla Bouzid, regista trentenne al suo primo lungometraggio di finzione, nonché del film italiano ‘Fiore’ di Claudio Giovannesi, che racconta del desiderio d’amore di una ragazza adolescente vissuto con una forza in grado di infrangere ogni legge.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.