Credem,150 mln per le pmi siciliane con “Grancassa”

Credem prosegue nell’iniziativa denominata “Grancassa”, avviata a fine settembre e che prevede l’attivazione di plafond di finanziamenti predeliberati per circa 1,5 miliardi di euro a livello nazionale a favore delle Pmi gia’ clienti destinatarie dell’iniziativa e che ne faranno richiesta alla banca. E’ quanto si legge in una nota dell’Istituto di credito, secondo cui l’obiettivo e’ proseguire nella strategia di sostegno all’economia ed alle aziende che continuano ad operare per crescere e concretizzare i loro progetti, nonostante le difficolta’ del momento. In particolare i prestiti, che per le imprese della Sicilia potenzialmente coinvolte ammontano a circa 150 milioni di euro, sono chirografari e saranno erogati alle aziende selezionate che lo richiederanno, senza particolari formalita’ e senza ulteriori garanzie, mediante procedure snelle ed in tempi ristretti.

Le imprese coinvolte in questa iniziativa in particolare artigiani, agricoltori, liberi professionisti e piccole imprese, sono interessate a gestire esigenze di liquidita’, generalmente accentuate verso fine anno per il pagamento di tredicesime, ed acconti per imposte di fine novembre, anticipi di Iva, saldo Ici, oltre ad altre necessita’ finanziarie quali il finanziamento del magazzino o il pagamento anticipato dei fornitori.

“Vogliamo essere vicini alle aziende non solo con il sostegno finanziario – spiega Massimo Arduini, responsabile marketing e business imprese di Credem – ma anche con la consulenza ed il supporto dei nostri specialisti per capire le reali esigenze ed accompagnarle al raggiungimento dei loro progetti imprenditoriali. Il nostro impegno e’ continuare a sostenere l’economia ed essere vicini alle imprese che siano determinate a proseguire il loro progetto di sviluppo”

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.