Crocetta incontra ministro dell’Economia del Qatar

Il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, insieme ad una delegazione composta dall’ambasciatore italiano in Qatar, Guido De Sanctis, dal senatore Beppe Lumia e dall’esperto di internazionalizzazione della Regione Sicilia, Sami Ben Abdelaali’, ha incontrato questa mattina il ministro dell’Economia del Qatar, Ahmad Ben Jassam Al Thani. Nel corso dell’incontro, che rientra tra gli impegni istituzionali del presidente previsti nell’ambito del salone fieristico Brand of Italy, in programma fino al 12 novembre nel Qatar National Convention Centre, il governatore e il ministro hanno parlato di turismo e di potenziali investimenti in Sicilia: porti, aeroporti, infrastrutture. Il ministro ha apprezzato la visita del presidente Crocetta e ha manifestato interesse per le eccellenze siciliane, sottolineando l’importanza del Brand of Italy come volano di sviluppo. Crocetta ha poi invitato il ministro a visitare la Sicilia e insieme hanno convenuto sulla possibilita’ di siglare un accordo di programma per la cooperazione e per azioni di partnership.

In mattinata il presidente dell’Assemblea regionale siciliaana Giovanni Ardizzone, ha ricambiato la visita del giugno scorso a Palermo dello sceicco Ali Bin Thamer al Thani. Il presidente Ardizzone si trova  in Qatar, accompagnato dal deputato regionale Bruno Marziano, presidente della terza Commissione parlamentare per le Attività produttive, e da Tiziana Cima, rappresentante del consolato italiano. L’occasione, per il presidente Ardizzone, per confrontarsi sui diversi sistemi legislativi e sui ruoli dei rispettivi Parlamenti.

Il presidente del parlamento del Qatar ha preannunciato una visita in Sicilia, accogliendo con entusiasmo l’invito di Ardizzone per approfondire ulteriormente alcune ipotesi di progetti e contatti tra la Sicilia e questo Paese arabo. Lo scorso giugno lo sceicco del Qatar, in visita a palazzo Reale – sede del parlamento siciliano – si era detto molto interessato ad eventuali progetti commerciali e turistici. E ha invitato il presidente Ardizzone a partecipare al Brand Italy, la prima esposizione del made in Italy nel paese arabo, attualmente in corso (da oggi al 12 novembre). Una vetrina dello stile italiano e dell’eccellenza dei prodotti agroalimentari, ma non solo.

Alla manifestazione internazionale, che si è aperta oggi, partecipa pure la fondazione Federico II. Il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, e Francesco Forgione, presidente della fondazione, hanno avuto la possibilità, nel corso della giornata, di dialogare con rappresentanti istituzionali e del mondo della cultura locale, ma pure con semplici visitatori presenti negli stand. E hanno registrato la volontà concreta dei qatarini di investire sulla cultura. In quest’ottica, il Paese recentemente è stato dotato di teatri, di un anfiteatro e varie sedi polifunzionali.

«Ci è stato spiegato che l’interesse per la Sicilia è molto forte – ha detto Ardizzone – e ne siamo onorati. Per l’Isola può rappresentare un’occasione importante per progetti comuni ed eventuali investimenti da parte dell’Emirato arabo».

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.