Ernesto D’Albergo e la scienza delle finanze “Italiana”, un convegno a Palermo

Palermo -( di Giuseppe Salmè) – Il prossimo 31 ottobre a Palazzo dei Normanni, presenti i deputati regionali, avrà luogo un convegno proposto dal il Prof. Nino Luciani, Ordinario di Scienza delle Finanze dell’Ateneo di Bologna e Allievo del D’Albergo, sulla personalità e sull’opera scientifica di un illustre figlio di Sicilia, uno dei maggiori economisti della finanza pubblica italiana del secolo scorso, in occasione del suo posizionamento a livello internazionale, con la pubblicazione in internet, in inglese e in italiano, della sua opera magna.
Si parlerà di argomenti di scottante attualità , di imposizione fiscale e benessere collettivo , di indebitamento pubblico e di investimenti pubblici e privati. Della politica dinamica dei redditi e dell’imposizione fiscale sulle rendite di posizione .
D’Albergo fu un sottile analizzatore delle teorie dei maggiori economisti che lo precedettero da Wilfredo Pareto a Davide Ricardo fino a Luigi Einaudi e oltre, ne diede la sua interpretazione e costruì la sua teoria dell’intervento pubblico nella modulazione del benessere collettivo.
Ci sarà molto da apprendere nello svolgimento di questo evento, sponsorizzato dalle Università di Palermo, Catania e Messina , e dalla Società Italiana di Economia Pubblica, che a definire storico è ben poco .
Dopo i saluti del Presidente dell’ARS Giovanni Ardizzone e dal delegato del Rettore dell’Ateneo palermitano Roberto La Galla impossibilitato a partecipare per impegni istituzionali),il Prof. Nino Luciani introdurrà i lavori
Interverranno,quindi, con proprie relazioni il Prof. Domenico da Empoli dell’Università La Sapienza di Roma e la Prof. Anna Li Donni dell’Università di Palermo. Seguiranno il Prof. Emilio Giardina dell’Università di Catania e il Prof. Vincenzo Russo de “La Sapienza” di Roma.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.