Export: 220 operatori e imprenditori puntano sulla Sicilia

Palermo- Sono oltre 220 gli operatori e gli imprenditori coinvolti dalla Regione siciliana e da Enterprise Europe Network che in questi giorni si trovano a Palermo per una grande operazione di matching nei settori del turismo, food & wine e meccatronica. Nell’ambito della partecipazione ad Expo Milano 2015, infatti, l’assessorato alle Attivita’ produttive guidato da Linda Vancheri, dopo la prima missione di incoming del 10 Giugno che ha visto il coinvolgimento di oltre 90 operatori cinesi, ha programmato un’altra missione che vede la presenza, oggi e domani, di 56 operatori del mercato internazionale provenienti da diverse parti del mondo: Cina, Regno Unito, Bulgaria, Repubblica Ceca, Polonia, Estonia, Francia, Grecia, Ungheria, Giappone e Romania. Oltre 170 le aziende siciliane che gia’ da questa mattina stanno partecipando ai B2B organizzati a Palermo al fine di concludere operazioni economiche e commerciali. “Attrarre investitori internazionali e incrociare il valore delle nostre realta’ produttive con gli operatori del resto del mondo. Uno degli obiettivi principali della nostra partecipazione ad Expo Milano 2015 e’ proprio questo, e con questa seconda missione di incoming stiamo costruendo un importante processo di internazionalizzazione delle nostre imprese e del nostro tessuto produttivo”,dice Linda Vancheri, coordinatore della Regione siciliana ad Expo Milano 2015. “Ritengo – ha detto Nino Salerno, vicepresidente di Confindustria Sicilia con delega all’internazionalizzazione – che possiamo avere, a breve termine, dei risultati importanti che non devono pero’ essere mirati solo ad acquisto o vendita di qualche prodotto, ma anche a una cooperazione duratura nel tempo. Confindustria Sicilia, attraverso la rete Enterprise Europe Network di cui e’ partner, sta lavorando molto proprio per costruire una collaborazione tra le imprese che vada oltre Expo”.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.