Forum Polonia Repubblica Ceca e Slovacchia presso Confindustria Messina il 25 giugno

Si svolgerà il prossimo 25 giugno presso Confindustria Messina, dalle ore 15.00, il Forum Polonia Repubblica Ceca e Slovacchia.

Il Forum, organizzato da UniCredit in collaborazione con Confindustria Sicilia e Enterprise Europe Network, consente alle imprese di approfondire le opportunità di business in Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia, che, soprattutto in alcuni settori, sono in costante crescita.

Nel corso del Forum saranno, quindi, delineati i fattori di contesto operativo, le relazioni con le banche, i principali assetti normativi del paese.

Per partecipare, scaricare la scheda di adesione, compilarla e trasmetterla via email agli indirizzi e o via fax ai numeri 091323982 e 090679580 entro martedì, 23 giugno.

Il Programma.

Vi segnaliamo le principali caratteristiche e opportunità dei paesi oggetto del Forum e alleghiamo le relative Schede Paese

POLONIA:
La Polonia è il più grande mercato dell’’Europa centro orientale.
Grazie alla costante crescita economica registrata negli ultimi anni, e’ stato ridotto il gap del PIL pro-capite con l’UE ed e’ stato accresciuto il potere d’’acquisto con l’’affermarsi dì nuovi modelli di consumo. Il trend al rialzo dei salari reali, l’espansione della classe media e la presenza, seppur contenuta, di una classe medio-alta, nonché una consistente domanda interna, oltre a sostenere la performance economica del Paese, formano uno scenario favorevole per l’export italiano.

DOVE INVESTIRE:

• Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
• Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)
• Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici
• Attività amministrative e di servizi di supporto
• Sanità e assistenza sociale

COSA VENDERE:
• Macchinari e apparecchiature
• Costruzioni
• Prodotti alimentari
• Prodotti chimici
• Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)

REPUBBLICA CECA

Nel Paese è facilmente reperibile manodopera qualificata, specializzata nei settori della meccanica, dell’automotive e della metallurgia. La tradizionale pace sindacale contribuisce all’alta produttività del lavoro.
Il Governo ceco porta avanti da anni una politica industriale e fiscale favorevole agli operatori economici stranieri, anche attraverso la creazione di zone economiche esclusive con un regime fiscale facilitato ed un costo dell’energia concorrenziale (0.15 centesimi di Euro per KWh, contro gli 0,2 dell’Italia).
Una buone rete di infrastrutture e di trasporti facilitano lo scambio commerciale con i mercati dei Paesi limitrofi, facendo della Repubblica Ceca un hub ideale per la produzione o lo stoccaggio di merci dirette nell’area dell’Europa centro orientale.

DOVE INVESTIRE:

• Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
• Macchinari e apparecchiature
• Attività amministrative e di servizi di supporto
• Servizi di informazione e comunicazione
• Costruzioni

COSA VENDERE:
• Prodotti alimentari
• Bevande
• Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)
• Mobili
• Macchinari e apparecchiature

SLOVACCHIA

La sua favorevole posizione geografica permette al Paese di essere il ponte tra l’area russo-ucraina e l’Unione Europea.
Il Ministero dell’Economia slovacco dispone di una serie di incentivi a favore, in particolare, dei grandi investitori stranieri. L’ammontare degli incentivi è proporzionale al tasso di disoccupazione della regione in cui si intende investire ed al reddito medio della stessa. Tra gli incentivi, oltre a contributi diretti, sono previsti un regime fiscale agevolato e facilitazioni di tipo burocratico.

DOVE INVESTIRE:
• Costruzioni
• Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento
• Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
• Prodotti dell’agricoltura, pesca e silvicoltura
• Macchinari e apparecchiature

COSA VENDERE:
• Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)
• Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
• Macchinari e apparecchiature
• Prodotti alimentari
• Mobili
Per ulteriori informazioni contattare presso i nostri uffici la D.ssa Tiziana Pisano (tel. 090774453 e-mail:

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.