Gal Natiblei e la nuova programmazione 2014-2020, convegno a Chiaramonte Gulfi

Un modello di Sviluppo Sostenibile che valorizza le risorse territoriale e le produzioni di qualità di un’area vasta, come quella che coinvolge il GAL NATIBLEI che ha sede a Canicattini Bagni e che coinvolge le aree omogenee iblee delle province di Siracusa, Catania e Ragusa.

Questo il tema dell’incontro che Venerdì 19 Dicembre 2014 ore 17, si terrà a Chiaramonte Gulfi, Hotel Antica Stazione in contrada Santissimo, in occasione della presentazione dell’esperienza di questi anni del Gruppo di Azione Locale NATIBLEI, e che vedrà la partecipazione dell’Assessore regionale delle Politiche Agricole, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Nino Caleca.

Un progetto che con la nuova programmazione comunitaria 2014-2020, grazie al coordinamento di AnciSicilia, del suo Vice Presidente, Paolo Amenta, sindaco di Canicattini Bagni e Presidente del Gal-Agenzia di Sviluppo degli Iblei, presente all’appuntamento di Chiaramonte Gulfi, esce fuori dai confini territoriali per diventare “modello di sviluppo sostenibile” per l’intero territorio siciliano, per avere compattezza nella sfida della globalizzazione dei mercati.

Nel corso dell’incontro il Presidente Giovanni Castello presenterà le azioni svolte dal GAL NA-TIBLEI in favore del territorio ibleo.
All’incontro saranno presenti, altresì, anche le imprese beneficiarie dei contributi erogati dal GAL, che relazioneranno sulla loro esperienza e sull’attività svolta nei vari territori grazie ai benefici otte-nuti.

L’appuntamento di Chiaramonte Gulfi sarà anche un momento informativo sulle opportunità offerte dalla nuova programmazione 2014-2020 e sulle nuove possibilità di aiuto previste per le imprese operanti nel territorio ibleo, nel campo dello Sviluppo Rurale e delle Produzioni di qualità.

Presenti i vertici istituzionali dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura, che concluderanno i lavori soffermandosi sul ruolo dei Gal nella nuova programmazione e sulle risorse destinate tramite gli stessi Gruppi di Azione Locale alle aziende del territorio.

Il programma dei lavori prevede:

Ore 17.00

Saluti

Vito Fornaro, Sindaco del Comune di Chiaramonte Gulfi
Paolo Buscema, Sindaco del Comune di Monterosso Almo
Bartolo Giaquinta, Sindaco del Comune di Giarratana e Presidente dell’Unione dei
Comuni “Ibleide”
Concetta Pizzo, Dirigente SOAT di Palazzolo Acreide
Modera
Giorgio Liuzzo, Giornalista professionista

Ore 17.20

Relazioni Introduttive

Giovanni Castello, Presidente del Gruppo di Azione Locale (GAL) Natiblei.
“La multifunzionalità dell’impresa agricola”
Paolo Amenta, Vice Presidente AnciSicilia
“Sistemi Locali di Sviluppo in Rete”

Interventi programmati

Sebastiano Di Mauro, Direttore del GAL Natiblei
“Piani di sviluppo partecipati e cooperazione”
Alessandro Ficile, Presidente dell’Agenzia di Sviluppo “Sosvima”
“Buone pratiche nelle città- territorio e a rete in Sicilia”
Giuseppe Taglia, Dirigente SOAT Siracusa
“L’esperienza di animazione territoriale “Iblei in rete”

Ore 18.10

Testimonianze imprenditoriali

Beneficiari del Piano di Sviluppo Locale Natiblei e soggetti partecipanti

Ore 18.30

Placido Rapisarda, Presidente CORERAS
“Vetrine Promozionali”

Ore 18.45

Conclusioni

Avv. Nino Caleca – Assessore regionale alle Politiche Agricole, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Rosaria Barresi – Dirigente Generale Assessore regionale alle Politiche Agricole, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea – Dipartimento Agricoltura
Fabrizio Viola- Dirigente Servizio IV Assessorato regionale delle Politiche Agricole, dello Svilup-po Rurale e della Pesca Mediterranea – Dipartimento Agricoltura
Santi D’Alessandro – Dirigente UO 22 Attuazione dei Piani di Sviluppo Locale Assessorato regio-nale delle Politiche Agricole, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea- Dipartimento Agri-coltura

Ore 19.30

Buffet con prodotti tipici del territorio a cura del Consorzio di Chiaramonte

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.