Gommonauta palermitano tenta traversata oceanica

PALERMO, 9 FEB – Dopo i successi ottenuti nel 2010 con il progetto di traversata invernale “Dai fiori di Sicilia ai fiori d’Olanda-Palermo-Amsterdam 3.000 miglia in gommone” e nel 2012 con la “Nordkapp RIB Mission – da Palermo al Circolo Polare Artico in gommone” (oltre 4000 miglia da Palermo a Capo Nord), Sergio Davì, presidente dell’Associazione Ciuri Ciuri Mare, sta per iniziare la sua terza e ancora più ambiziosa sfida: l’attraversamento dell’Atlantico in gommone. Davì e il suo equipaggio lasceranno gli ormeggi mercoledì prossimo, dal porto di Cala dei Normanni, nella borgata Arenella e inizieranno il loro viaggio alla volta di Rio De Janeiro. La missione sarà compiuta da un equipaggio composto solamente da tre uomini: Sergio Davì, comandante della spedizione, Alessio Bellavista, copilota e fotografo, capitano di lungo corso, Massimo Rocca tecnico di bordo, professionista in elettrotecnica, elettronica e servomeccanismi. I tre viaggeranno a bordo di un gommone Noah 29, battezzato “Elenka”, di appena 8,60 metri bimotorizzato con una coppia di entrofuoribordo diesel da 200HP ciascuno ed adeguatamente allestito ed equipaggiato per la navigazione oceanica d’avventura.
L’itinerario coinvolge tre continenti e sei nazioni: Italia, Tunisia, Marocco, Isole Canarie, Capo Verde e Brasile, con un totale di circa venti tappe previste. Si prevedono circa 70 giorni di viaggio tra soste programmate e giorni di navigazione, quasi 6.000 miglia nautiche, circa 300 ore di navigazione e circa 13.000 litri di diesel.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.