I numeri dell’ENPI, 95 progetti per 14 Paesi

ROMA, 12 GEN – Sono 95 i progetti finanzianti nel programma ENPI dal 2007 al 2013, che riguarda 14 Paesi europei e della sponda sud del Mediterraneo: Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Israele, Italia, Giordania, Libano, Malta, Palestina, Portogallo, Spagna e Tunisia (la Siria è esclusa dall’inizio della guerra civile nel 2011). Il maggior numero di attori coinvolti (pubblici, privati e della società civile) si trova in Italia (185), seguita da Libano (94) e Spagna (79). Il programma è stato finanziato dalla Ue con un totale di circa 200 milioni di euro, nel più vasto ambito delle sue politiche di vicinato. I 95 progetti – finanziati al 90% – sono stati selezionati su un totale di 2000 domande, sottoposte al vaglio dell’Autorità di Gestione, affidata anche per il programma 2014-2020 (ENI CBC) alla Regione Sardegna. Questa si vale di un Segreriato tecnico che ha due sedi decentrate anche a Valencia (Spagna) e Aqaba (Giordania).

Finora vi sono stati tre bandi per la presentazione di progetti, per il prossimo bisognerà attendere che si definiscano, da parte dei 14 Paesi, le nuove linee programmatiche, che dovrebbero essere sottoposte alla Commissione Ue entro sei mesi. Quattro gli ambiti di lavoro per il futuro: sviluppo delle imprese e delle Pmi; sostegno a istruzione, ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione; inclusione sociale e lotta alla povertà; protezione dell’ambiente e cambiamento climatico. www.enpicbcmed.eu.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.