Immigrati: a Lampedusa ‘Sabir’ Festival culture mediterranee

Roma, 22 set 2014 – Lampedusa non solo come sinonimo di emergenze e tragedie legate agli sbarchi ma anche terra di incontro e di culture. Nasce da questa convinzione ”Sabir”, il ”Festival diffuso delle culture mediterranee” che si aprira’ nell’isola il primo ottobre per chiudersi il 5. Quest’anno, a quasi un anno dal tragico naufragio del 3 ottobre 2013, ‘Sabir’ vuole raccontare ”un’altra Lampedusa” grazie all’impegno di realta’ quali l’Arci, il Comitato 3 ottobre e il Comune di Lampedusa, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Rai.

A dare il titolo al festival, un idioma parlato in tutti i porti del Mediterraneo dal Medioevo fino a tutto il XIX secolo. Uno strumento di comunicazione in cui confluivano parole di molte lingue del Mediterraneo e che consentiva ai marinai e ai mercanti dell’area di comunicare fra loro. Il titolo, ha cosi’ l’intento di evocare la vocazione storica dell’isola di Lampedusa, che le deriva dalla sua collocazione geografica e che ha visto, nel corso dei secoli, il passaggio delle grandi civilta’ mediterranee. ‘

‘L’intento del Festival – sottolineano gli organizzatori – e’ quello di restituire all’isola un’immagine diversa, di valorizzarne il potenziale sociale, economico e culturale, di rafforzarne il ruolo di ponte tra le due sponde del Mediterraneo, per la costruzione di uno spazio aperto e solidale tra i paesi che vi si affacciano”. Per questo durante i 5 giorni del festival si alterneranno dibattiti con ospiti internazionali, europei e provenienti dalla sponda sud del Mediterraneo, comprese alcune delle aree di guerra; laboratori, eventi teatrali e musicali, spazi dedicati alla letteratura. Il 3 ottobre ci saranno varie iniziative in ricordo del tragico naufragio in cui persero la vita 368 migranti, iniziative di cui saranno protagonisti i familiari delle vittime e i superstiti. La direzione artistica degli eventi teatrali e’ affidata ad Ascanio Celestini, mentre per gli eventi musicali la direzione artistica sara’ di Fiorella Mannoia. gc/

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.