La Turchia presente ad Augusta per la festività della Stella Maris

Augusta – Quest’anno la festività della Stella Maris ad Augusta  dal 8 al 10 Giugno  ha avuto  la  partecipazione del kap. Mehmet Bas, turco ed  ultimo pescatore di spugne, conosciuto in tutta la marineria turca  come  Aksona Mehmet,  dal nome della sua barca. Il kap  Mehmet è stato ospite del Console di Turchia in Sicilia  Domenico Romeo, il quale  lo  ha accompagnato durante tutte le celebrazioni  che si sono svolte  organizzate dalla Stella Maris, dal suo Presidente  Cap. Claudio Russo  e dal responsabile ecclesiastico Don Mazzotta e dal Comitato.  IL Kap Mehmet   aveva espresso il suo desiderio di poter ritornare in Sicilia , essendo rimasto molto affascinato nel 2010, durante una sua sosta ad Augusta  in un progetto di promozione di questa specifica attività,   della grande  partecipazione locale di pubblico e degli onori che in questa occasione si tributano  a tutta la gente di mare, di ogni nazionalità,  religione e rango sociale,  che hanno  perso la vita in mare, nell’espletamento dei loro doveri, civili e militari. Di tutto questo aveva scritto anche in un suo libro, dal titolo “ The last sponge diver”,pubblicato in Turchia nel 2015, che narra tutta la sua vita e,  che ha ricevuto un grande consenso. Il Ministero della Cultura turco la ho infatti inserito all’inventario nazionale dell’Unesco riguardante la conservazione e salvaguardia del mare “Vivere Tesori Umani.  Il libro sarà tradotto anche in Italiano e pubblicato anche in Italia.  Il Kap Aksona Mehmet, accompagnato in questo viaggio con la moglie Shirifè e dal Console Romeo, ha assistito con grande piacere  a tutti i  3 giorni di cerimonie che sono si svolte con grande maestria dal Comitato organizzatore. Giorno  9 ,  assieme  ad altri esponenti delle  diverse religioni in un incontro interreligioso, hanno pregato per la Pace, dichiarandosi  tutti   fratelli  dell’Universo e desiderosi di convivere nella prosperità e nella pace. Hanno partecipato a questo importante incontro il  Dott. Tati Sgarlata, Attivista per la pace. – Don Carlo D’Antoni, parroco di Bosco Mlinniti a §iracusa, ” lmam Mufid, Moschea di Catania,  – Pastora loana Ghilvaciu, Comunita Battista e Valdese di Siracusa e FEol.idia  -;  Rappresentanti del Settinmo Giorno ;   Padre Enzo Zagarella, Cappuccino. A fine cerimonia, il Kap Mehmet, in rappresentanza della Camera di Commercio Marittima di Bodrum e di tutti i marinai turchi, nel portare il suo saluto e compiacimento  ha  regalato  2 targhe in ricordo di questa sua   visita al Presidente Cap. Claudio Russo ed alla Stella Maris, nella mani del suo direttore spirituale Don Mazzotta. Giorno 10, le cerimonie  hanno proseguito con la tradizionale Processione in mare e  la  Benedizione del mare e delle navi e, al suono del silenzio d’ordinanza, e  Iancio di una corona in memoria di tutti i Caduti del Mare’. In quella occasione il Kap Mehmet ha avuto il piacere di porgere il saluto anche al Comandante della Guardia Costiera di Augusta Capitano di Vascello Antonio Donato ed al Presidente del Welfare  a nome  del Presidente della Camera di Commercio Marittima di Bodrum

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Rispondi