Le delegazioni estere interessate al formaggio Ragusano dop

E’ rientrata da Mazara del Vallo la delegazione del Diprosilac a conclusione di “Blue Sea Land”, manifestazione espositiva voluta ed organizzata dai Distretti Produttivi Agro-Ittico-Alimentari Siciliani con capofila ospitante il Distretto della Pesca.
Una Expo che, anche quest’anno, ha centrato gli obiettivi sperati sia in termini di presenze internazionali e di autorevoli rappresentanti del Governo Nazionale e del Governo Regionale, sia sotto l’aspetto della partecipazione e sul piano squisitamente promozionale e commerciale. Ventidue i Paesi Esteri partecipanti e presenti coi propri rappresentanti di Governi che hanno reso ancor più interessante la manifestazione ed i vari incontri e confronti che hanno caratterizzato e qualificato l’iniziativa espositiva anche in vista dell’Expo 2015 di Milano. Soddisfacente la interlocuzione dei produttori con i buyers nell’ambito degli incontri B2B susseguitisi come da programma.

Il Distretto Lattiero Caseario è stato presente con propri Stands dove è stata curata la esposizione dei preziosi Formaggi siciliani con marchio Comunitario Dop (Ragusano, Pecorino Siciliano, Vastedda del Belice e Piacentinu Ennese) ed è stato consentito ai Produttori presenti di effettuare con successo la “vendita diretta” dei principali e rinomati formaggi tradizionali dell’Isola riuscendo a richiamare in maniera soddisfacente l’interesse dei tantissimi visitatori presenti.
L’occasione è servita ai Dirigenti dei Distretti Siciliani per confrontarsi fra loro e nell’ambito del loro Coordinamento Regionale e coi Distretti provenienti dalle altre Regioni presenti oltre che coi Rappresentanti dei Governi e delle Istituzioni, Regionali e Nazionali, sulle diverse “questioni aperte” per le quali i Distretti aspettano risposte ritenute essenziali per la concretizzazione dei piani distrettuali di sviluppo e, proprio per questo, considerate irrinunciabili da parte delle rispettive filiere.

“Anche a Mazara del Vallo il Ragusano dop si è affermato in maniera soddisfacente – ha dichiarato Giuseppe Occhipinti, presidente del Consorzio di Tutela. Il nostro Formaggio e la gamma delle nostre produzioni ha richiamato i maniera alquanto concreta, l’attenzione e l’interesse dei Buyers e dei consumatori”
“Abbiamo avuto la possibilità di interloquire con tante delegazioni estere – ha affermato Enzo Cavallo , presidente del Diprosilac – oltre che coi rappresentanti dei nostri Governi, nazionale e regionale. Con l’assessore Reale in particolare abbiamo concordato il percorso per tentare la definizione del prezzo del latte in Sicilia e per l’ avvio delle procedure per la sottoscrizione del patto di filiera per i prodotti Lattiero-caseari siciliani”

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.