L’IIFS a Ispica ed Avola eventi su agricoltura e integrazione

RAGUSA – Giovedì 21 maggio, alle 12, presso l’IRVO di Ispica (RG), Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia (che fa parte della rete del progetto SOFIIA3 (Sostegno, Orientamento, Formazione, Imprenditoria per Immigrati in Agricoltura) – Sicilia, si terrà un’iniziativa con la quale verrà presentata la fase conclusiva del progetto.
Partecipano i sindaci di Pachino, Avola, Noto ed Ispica nonché le comunità immigrate, più significativamente quelle tunisine in Sicilia e i referenti del progetto.
Nel pomeriggio, presso l’IRVO di Ispica, si terrà dalle 15 alle 17 un tavolo tecnico per favorire il percorso di accompagnamento alla creazione di impresa agricola.
Alle 18 si terrà una manifestazione nel Salone Comunale di Avola (SR), patrocinata dall’Amministrazione Comunale e dal Consolato Generale di Tunisia a Palermo nell’ambito della manifestazione “Mèdina cous cous fest – Settimana della cultura tunisina”, che si svolge ad Avola dall’11 al 21 maggio.
Il tema dell’incontro, anche in vista dell’iniziativa che terranno il GAL Eloro e l’Istituto Italiano Fernando Santi ad EXPO 2015, e in coerenza alla partecipazione della comunità tunisina al progetto SOFIIA3 Sicilia, è “Agricoltura, legami con le migrazioni, cooperazione e sviluppo sostenibile”.
Interverranno: Giovanni Luca Cannata, Sindaco di Avola; Sergio Campanella, Direttore GAL ELORO; Sebastiano Aglieco, Direttore CIA Siracusa e Ragusa; Egidio Ortisi, Presidente CIAPI di Priolo; S.E. Farhat Ben Souissi, Console Generale di Tunisia a Palermo, che concluderà i lavori; Luciano Luciani, Presidente Istituto Italiano Fernando Santi, che svolgerà la relazione introduttiva

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.