Mibact: Palermo, Cefalù e Monreale candidate Unesco

Roma – Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha reso noto di aver ricevuto “notizia della valutazione positiva” della candidatura Unesco “Palermo arabo normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale” giunta dall’Icomos, l’organismo internazionale consultivo di riferimento per il patrimonio culturale.

La candidatura, che ha visto anche il coordinamento ed il supporto tecnico-scientifico del Segretariato Generale del MiBact, è stata promossa dalla Regione Siciliana e dalla Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia.

Una candidatura che ha avuto per oggetto u na serie di siti composti da 7 complessi monumentali palermitani e dai 2 complessi delle Cattedrali di Cefalù e Monreale.

La raccomandazione dell’Icomos, si legge in una nota diffusa dallo stesso MiBact, “rappresenta un risultato fondamentale ai fini dell’iscrizione, giunto a seguito di un lungo e complesso iter per la valutazione della candidatura che, dopo la presentazione della proposta nel 2014, ha compreso fasi interlocutorie con gli organismi internazionali ed ispezioni sul campo da parte di esperti di fama mondiale” .

Per l’effettiva iscrizione nella World Heritage List si attende, a questo punto, la conferma del Comitato del Patrimonio Mondiale che si riunirà dal 28 giugno all’8 luglio 2015 a Bonn, a seguito della quale il nostro paese annovererà il suo 51° sito Unesco.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.