Migranti: Palermo conferisce cittadinanza onoraria a Msf

PALERMO, 16 SET – Il comune di Palermo ha conferito la cittadinanza onoraria a Medici senza frontiere per l’attività medico-umanitaria che l’organizzazione internazionale svolge e per i soccorsi di migranti in mare. A riceverla, a nome di Msf, e’ stato Ahmad Al Rousan, mediatore culturale italiano di origine giordana, impegnato nei progetti Msf per la migrazione in Italia e Tunisia che ha svolto la sua attività in queste settimane sulle navi di Msf impegnate nel Mediterraneo. “Ricevo con umiltà – ha detto Al Rousan durante la cerimonia di consegna, che si e’ svolta a Palazzo delle Aquile – questo riconoscimento e sono fiero che in questo momento storico sia proprio un mediatore culturale a riceverlo per conto dell’organizzazione. Anni fa arrivai anch’io da straniero, dedico questo riconoscimento a tutti gli esseri umani: a coloro che sono partiti e periti lungo il viaggio e a coloro che sono arrivati, perché prima di ogni cosa sono persone”. E’ la prima volta che Msf, l’organizzazione fondata nel 1971, Premio Nobel per la pace nel 1999, riceve una cittadinanza onoraria, come ha sottolineato con orgoglio Gabriele Eminente, direttore generale di Msf Italia, il quale ha ricordato che da maggio scorso a oggi le navi di Msf hanno soccorso circa 16 mila persone nel Canale di Sicilia. “Siamo qui per dire grazie a Medici senza frontiere per quello che fa, ma anche per confermare un impegno di solidarietà – ha detto il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. “Abbiamo accolto nel porto di Palermo tanti migranti, alcuni dei quali salvati da Msf. Purtroppo tra loro qualcuno e’ arrivato privo di vita e per questo lancio un appello ai cittadini palermitani affinché portino un fiore sulle loro tombe”. In serata il teatro Massimo ha deciso di aprire al pubblico le prove generali della Bohème di Puccini, per un serata a sostegno di Medici senza frontiere che ha già registrato il sold out. Il ricavato sarà devoluto ai progetti di assistenza alle vittime di guerre, epidemie, catastrofi naturali, che Msf porta avanti in oltre 60 paesi del mondo.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Rispondi