Oman: nuova Zona Economica Speciale cerca imprese

La Zona Economica Speciale  in OMAN (Sultanato dell’Oman), rappresenta l’opportunià concreta di internazionalizzazione per le imprese italiane.
L’OMAN vuole arrivare ai livelli dei più conosciuti DUBAI, ABU DABIecc. e deve realizzate tutto.
Il sottosegretario agli Affari Esteri e Cooperazione internazionale, Benedetto Della Vedova, ha sintetizzato i vantaggi per le aziende italiane alla Farnesina per la  Zona economica speciale.
“E’ un’opportunità importante per l’internazionalizzazione delle imprese italiane: infrastrutture in loco per soggetti Italiani;  vendita di prodotti, macchinari e servizi (comprese le Tlc, Engineering,istruzione ecc).
Ubicata a ridosso delle  aree  più sviluppate ed importanti del Paese e non solo  in una logica di delocalizzazione ma per operare  in mercati di immediato sbocco”.
Attualmente l’OMAN è uno dei Paesi piu’ ‘business friendly’ e stabili della Regione.
Già da ora la  crescita delle esportazioni italiane nel Paese sono passate da 320 milioni di euro a 435 , il 25/30% dei quali rappresentati da macchinari hi-tech con una crescente presenza del “Made in Italy'”.
Per i settori chiave della Zona per le imprese Italiane, si va dal turismo ai servizi, dalle produzioni ai progetti ed alle costruzioni con tutto il loro indotto ecc.
La zona e’ in posizione strategica  tra Mascate (Muscat) e Salalah e rappresenta per dimensioni una delle maggiori, se non la maggiore Zona Economica Speciale di tutta la regione del Medio Oriente.
In linea con la politica di diversificazione dell’economia nazionale avviata nel Sultanato dell’Oman, la Zona rappresenta un modello di sviluppo economico integrato composto di 8 aree: il porto, un’area industriale, una nuova città ad uso residenziale, un porto per la pesca, una zona turistica, un centro logistico, un’area dedicata alla formazione professionale, e l’aeroporto.
La Zona e’ destinata a diventare uno snodo cruciale dei traffici nella regione, un hub logistico ed un centro industriale secondo un piano di sviluppo che si estende per alcuni decenni.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.