Per la Cisl la Sicilia è in declino, Bernava: ” Non bastano Bilancio e Finanziaria”

Palermo – Gli ultimi dati sulla situazione economica della Sicilia, resi noti ieri da Bankitalia, sono “l’ennesima, autorevole conferma che l’Isola si trova in una condizione di declino economico inarrestabile”. Per altro verso, “danno voce all’emergenza dalla quale la comunita’ siciliana non riesce a venir fuori, ritrovando fiducia”. Cosi’ la Cisl Sicilia in una nota firmata dal segretario uscente, Maurizio Bernava, e diramata all’indomani della presentazione del rapporto Economie regionali, di Bankitalia.

“Il quadro economico e sociale – scrive Bernava – e’ drammatico e aggravato dall’altra emergenza, quella amministrativa, che pesa come piombo sulle ali di ogni ipotesi di ripresa dell’economia attraverso il rilancio e l’attrazione di investimenti nei settori produttivi”. “Ci preoccupa – aggiunge il rappresentante Cisl da qualche giorno componente della segreteria confederale nazionale – che nonostante questa situazione, ne’ il governo regionale appena varato ne’ il dibattito politico appaiano, in Sicilia, preoccuparsi di correre velocemente per definire una strategia economica e di risanamento del debito regionale”. “Non basta e non bastera’ occuparsi solo della scadenza del bilancio e della finanziaria regionali”, avverte Bernava che il prossimo mercoledi’ 26 passera’ il testimone al vertice della Cisl Sicilia.

“Noi – afferma – reiteriamo la nostra proposta e la nostra disponibilita’ a contribuire a scelte concrete che abbiano effetti incisivi sulle politiche del lavoro, economiche e sociali. Crocetta e la sua nuova giunta si dedichino prevalentemente a quest’esigenza, che da anni e’ la principale priorita’ dei siciliani ma che non trova riscontro nell’attenzione, nell’impegno, nella consapevolezza e nelle proposte espressi dal governo e dalla politica regionali”.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Rispondi