“Progetto Street”. La mobilità tra Sicilia e Malta nel “corridoio” Helsinki – Malta

Progetto Street: si studiano le soluzioni per una migliore logistica e per il trasporto delle merci dalla Sicilia a Malta. Il progetto è stato organizzato dalla Regione siciliana ed uno dei partners è il comune di Vittoria: esso prevede la predisposizione (ed il finanziamento) di una serie di iniziative per migliorare la mobilità tra la Sicilia e l’isola di Malta. Nel periodo 2014/2020 il “corridoio” Helsinki – Malta sostituirà il precedente Berlino – Palermo. E, in tutto questo, la regione ha avviato dei progetti che puntano anche sul porto di Pozzallo e sull’aeroporto di Comiso per migliorare la rete dei trasporti, anche delle merci.
La Regione siciliana dialoga con l’isola frontaliera di Malta, con cui si intende intensificare i rapporti commerciali. A Vittoria, nell’ambito del “progetto Street”, sono stati installati due totem multimediali. Nell’ambito del “Progetto Street” ne sono previsti altre tre: uno a Trapani Birgi, gli altri due a Malta.
Quelli installati a Vittoria si trovano al mercato ortofrutticolo di contrada Fanello ed in piazza Cavour a Scoglitti. Tutti possono accedervi ed avere le informazioni necessarie. Quello installato a Vittoria (in un gazebo nei pressi della sede della Polizia municipale) contiene informazioni di carattere commerciale e per il sistema di trasporto delle merci. Il secondo, informazioni turistiche, sui collegamenti con le principali località, sugli orari di treni, navi ed aerei, sul territorio.
A presentare i totem multimediali e le finalità dell’intero progetto è stato il responsabile del progetto, il dirigente comunale Giuseppe Sulsenti. Il progetto è inserito in un contesto di promozione dello sviluppo che il comune intende avviare, in sinergia con le organizzazioni di categoria. Negli ultimi mesi, sono stati organizzati numerosi appuntamenti con le organizzazioni di categoria, soprattutto trasportatori, per cercare di avere capire quale sono le esigenze dei trasportatori. Al progetto ha collaborato, quale esperto del comune, Salvatore Sorce, dell’università di Palermo.

Francesca Cabibbo

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.