Reintegro di medici e infermieri No Vax, italiani divisi

ROMA (ITALPRESS) – Il nuovo Governo Meloni è entrato nel pieno delle sue funzioni e sta iniziando a varare le prime norme e a formulare le prime proposte. Tra le prime azioni del nuovo Esecutivo c’è stato il varo della cosiddetta norma “anti-rave” – con lo sgombero di un rave party a Modena – e il reintegro al lavoro per i medici e infermieri non vaccinati contro il Covid19. Riguardo alla norma anti-rave, la maggioranza degli italiani (54,8%) approva e condivide questa prima scelta del Governo, sul reintegro del personale sanitario, invece, il campione si divide tra favorevoli e contrari, con una prevalenza di questi ultimi (il 47,2%). Nel complesso, comunque, oltre la metà degli italiani non giudica l’azione di Governo come liberticida o che possa attentare alle libertà fondamentali del Paese. In questo particolare momento storico, poi, le attenzioni e le priorità degli italiani si concentrano su altri temi e, soprattutto, su quello che riguarda la sfera economica personale…Dal lavoro alle bollette, all’inflazione in continuo aumento, temi che incidono notevolmente sul portafoglio delle famiglie italiane e che, in questo momento, risultano prioritari rispetto a tutto il resto.

Dati Euromedia Research – Realizzato l’08/11/2022 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne

– foto Euromedia Research –
(ITALPRESS).

Redazione