Sabato al via la “Fiera Campionaria a Palermo con oltre 600 espositori

Palermo – Artigianato, commercio, economia, arte, musica, spettacolo, associazionismo, volontariato. Questo e tanto altro sara’ la ‘Fiera Campionaria del Mediterraneo 2016′ che aprira’ i battenti sabato 21 maggio e rimarra’ aperta al pubblico, per due settimane, fino al 5 giugno. Anche quest’anno ad investire nel polo fieristico della citta’ di Palermo sono stati Massimiliano Mazzara, Giuseppe Mazzara e Leonardo Peduzzi, imprenditori trapanesi di Medifiere. Piu’ di 600 gli espositori provenienti da ogni parte del mondo. Rivedranno la luce i padiglioni 5/A, 15, 16, 20, 20/A 22 e saranno aperte al pubblico altre aree interne della Fiera che copriranno 60 metri quadrati di superficie, definiti padiglioni minori. L’ex bar Mazzara e’ stato completamente recuperato e sara’ riaperta anche la zona nord (ex Area Terrazze). Allargata anche l’area Food dedicata non solo al cibo di strada e alle eccellenze enogastronomiche siciliane ma anche a quelle caratteristiche delle altre regioni italiane.

“Il 70 per cento, ovvero due terzi di tutta la Fiera, sono calpestabili, fruibili e utilizzabili – ha spiegato l’assessore comunale alle Attivita’ produttive, Giovanna Marano, nella conferenza stampa di presentazione a Villa Niscemi – e questo e’ un contributo importante per lo sviluppo e l’economia della nostra citta’. Abbiamo restituito l’anima alla Fiera attivando un meccanismo virtuoso tra Comune e imprenditori privati e per questo dobbiamo ringraziare Medifiere che ha risposto al nostro avviso pubblico e in cambio di servizi e senza pagare canone di affitto, ha iniziato un’opera di ristrutturazione di una parte della citta’ amata dai palermitani e dai siciliani tutti”. Durante il periodo della Fiera saranno organizzati diversi eventi culturali con artisti di strada, band e intrattenimento di ogni genere, per adulti e bambini. L’inaugurazione avverra’ sabato, alle 18, alla presenza del sindaco Leoluca Orlando. La Fiera sara’ aperta tutti i giorni, da lunedi’ a venerdi’ dalle 19 alle 24, e sabato e domenica dalle 10 alle 24. Il biglietto costera’ 2,50 euro. Ingresso gratuito da lunedi’ a venerdi’, dalle 16 alle 19. (ITALPRESS).

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Rispondi