Trentino Sviluppo assume un direttore generale

TRENTO (ITALPRESS) – Nonostante la pandemia, la capacità di attrazione di investimenti in Trentino non ha subito ripercussioni. Nel 2020 è cresciuto il richiamo dei settori ad alto contenuto di ricerca e sviluppo come meccatronica, greentech e biotech. Sono 39 i nuovi insediamenti aziendali che hanno interessato il territorio provinciale grazie all’attività di Trentino Sviluppo, società controllata dalla Provincia autonoma di Trento, e punto unico di riferimento per le aziende trentine che vogliono crescere e riqualificare la propria attività, per gli aspiranti imprenditori che vogliono avviare attività sul territorio e per le aziende interessate a localizzarsi in Trentino.
Le startup, le PMI e i gruppi industriali che hanno scelto di aprire una nuova sede nei BIC trentini – poli tecnologici gestiti da Trentino Sviluppo nell’ambito della rete europea “eubic” -durante e nonostante la pandemia, sono 31: lavorano nell’ambito dell’economia circolare, dell’edilizia sostenibile, delle biotecnologie e dell’automotive e provengono per il 60 per cento da fuori provincia, in particolare da Lombardia, Veneto e Piemonte.
Trentino Sviluppo ha pubblicato adesso un avviso pubblico per l’assunzione a tempo determinato di un dirigente a cui conferire l’incarico di direttore generale.
Il direttore generale, nei limiti e secondo le disposizioni statutarie, dovrà attuare gli indirizzi e gli obiettivi della società, tenendo conto delle indicazioni programmatiche della Giunta provinciale e in attuazione delle decisioni del Consiglio di Amministrazione. Inoltre è responsabile della gestione complessiva dell’Azienda e sovraintende alla struttura organizzativa della società.
Il trattamento economico annuo sarà definito al momento dell’assunzione, sulla base dell’esperienza e competenza del candidato o della candidata prescelta, in misura non superiore a 155.000 euro.
II rapporto di lavoro previsto dal bando è a tempo pieno ed è regolato, anche per quanto concerne il trattamento economico, da un contratto di lavoro di diritto privato a tempo determinato (CCNL dirigenti terziario) di durata non superiore a tre anni, rinnovabile di altri due.
Per ulteriori informazioni si può consultare la pagina Internet
https://trentinosviluppo.it/it/ELE0015490/direttore-generale.
(ITALPRESS).

Redazione