Turismo, modifiche al questionario Esta per gli Usa

Roma, 5 nov. (askanews) – A partire dal 3 novembre 2014 è stato modificato il questionario per ottenere un’autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) per potersi recare negli Stati Uniti nell’ambito del programma Visa Waiver Program (VWP). Le modifiche apportate alla registrazione ESTA si traducono in un filtro di sicurezza finalizzato ad una migliore identificazione di soggetti non idonei al programma e contemporaneamente ad un ampliamento del bacino di viaggiatori che potranno usufruirne. Come informa un comunicato dell’Ambasciata statunitense a Roma, tali modifiche sono applicate a tutti i Paesi che aderiscono al Visa Waiver Program.

I cambiamenti – prosegue la nota – non sono retroattivi e di conseguenza chi si è regitrato prima del 3 novembre può usufurire della propria registrazione fino alla naturale scadenza. Inoltre, l’importo resta invariato.

Questi cambiamenti – sottolinea ancora l’Ambasciata americana – non avranno alcun impatto negativo su quella che è l’attuale alta percentuale di approvazione per l’autorizzazione al viaggio.

Come si legge sul sito web del Diparimento per la sicurezza interna, le nuove informazioni richieste dal questionario riguarderanno ulteriori dati del passaporto, informazioni di contatto e altri possibili nomi e alias con cui gli utenti potrebbero essere identificati.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.