Ucraina, Guerini “Nostro impegno coordinato con alleati”

ROMA (ITALPRESS) – Il contributo italiano all’Ucraina “riguarda sistemi controcarro, di difesa aerea a cortissimo raggio, mortai, munizionamenti di artiglieria, sistemi di comunicazione, dispositivi di protezione individuale e kit di sopravvivenza. Sulla base di quanto indicato dalla legge e in relazione all’evoluzione sul terreno, l’impegno italiano continuerà a supportare l’Ucraina nella sua difesa dall’aggressione russa anche con dispositivi in grado di neutralizzare le postazioni dalle quali la Russia bombarda indiscriminatamente le città e la popolazione civile”. Lo ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, in audizione alle commissioni riunite Difesa di Senato e Camera sui recenti sviluppi della situazione in Ucraina.
“Un impegno che, in piena coerenza con le risoluzioni parlamentari – ha proseguito -, si sta sviluppando in modo coordinato con gli altri paesi europei e alleati con i quali condividiamo le analisi sulle misure adottate e da adottare. Insieme, nel segno della coesione e dell’unità di intenti, ci assumiamo la nostra responsabilità non voltando le spalle a un popolo vittima di un’aggressione militare ingiustificabile”.
-Photo credit: agenziafotogramma.it-
(ITALPRESS).

Redazione