Università: al via a Palermo master in turismo

Un master unico nel Sud Italia, in collaborazione con l’Universita’ della Florida, tutto in inglese e con ottime prospettive lavorative: il 50 per cento degli allievi dell’anno scorso hanno trovato lavoro nelle aziende dove hanno fatto lo stage. E alcuni di loro stanno per partire per Miami, per svolgere un periodo di formazione di due settimane, dal 10 al 25 febbraio, in occasione della fiera turistica “Food Network South Beach Wine and Food Festival”. Al via all’Universita’ di Palermo le iscrizioni alla seconda edizione del master universitario di primo livello (quindi rivolto a chi possiede o sta per conseguire una laurea triennale) in Hospitality management and Food and beverage, una porta di accesso alle professioni legate al mondo del turismo, con particolare riferimento al settore alberghiero e all’enogastronomia. Il termine ultimo per le iscrizioni e’ il 4 marzo: il 13 marzo avranno inizio i colloqui di selezione e ad aprile partira’ il corso. Il master, giunto alla seconda edizione, e’ attivato dal Dipartimento di Scienze economiche aziendali e statistiche in partnership con la Florida International University, che come sede consorziata partecipa alle attivita’ formative sia attraverso i propri docenti che verranno a svolgere le lezioni a Palermo, sia attraverso misure didattiche comuni, e in collaborazione anche con l’Alta scuola del Collegio universitario Arces, dove si svolgeranno le lezioni. La sede didattica, infatti, sara’ l’aula magna dell’Arces.

I corsisti (al massimo 30) saranno impegnati per un anno accademico in 1500 ore complessive di attivita’: 400 ore di lezioni frontali, coaching individuali, seminari, attivita’ tecnico-pratiche, esercitazioni e project work, 400 ore di studio individuale e altre 700 ore di stage e “on the job training” presso le aziende italiane ed estere che collaborano con il master. Saranno proprio le aziende partner (le principali realta’ del settore turistico alberghiero e del turismo eno-gastronomico non solo siciliane, ma anche italiane ed estere) a svolgere un ruolo attivo nella selezione dei candidati, scegliendoli in base al curriculum. E’ proprio lo stage, in programma dall’1 giugno al 30 ottobre, il punto di forza del master. I ragazzi percepiranno almeno 400 euro dall’azienda in cui svolgeranno la propria esperienza. “Strategico anche il profilo aziendale del master – spiega il coordinatore Giovanni Ruggieri, docente di Scienze del turismo – La collaborazione con la Florida International University, infatti, permette ai ragazzi di confrontarsi con le competenze messe a disposizione dai docenti statunitensi e da professionisti del settore turistico d’oltreoceano, competenze che li avvantaggeranno nella ricerca di lavoro sia nelle realta’ italiane che straniere”.

Il master ha un costo di 3.800 euro, ma sono disponibili nove borse di studio Inps-Inpdap destinate ai figli dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione a copertura totale dei costi di iscrizione al master. Infine, grazie alla convenzione stipulata con Unicredit, gli iscritti al master potranno chiedere un finanziamento a tasso zero per coprire i costi del corso. Le lezioni si svolgeranno nei mesi di aprile e maggio e di novembre e dicembre, durante i pomeriggi. E’ richiesta una padronanza della lingua inglese di livello minimo B1. (ITALPRESS).

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.