Vini d’eccellenza premiati in Francia. Riconoscimento per quelli vittoriesi

I vini vittoriesi in auge al Challenge Millésime Bio, il concorso del Salone mondiale del vino biologico, di Montepellier, in Francia. Una giuria di esperti ha premiato il vino “Nero d’Avola Mignechi – Feudo Pignatelli 2012 – Dop Sicilia”, presentato dal produttore vittoriese Massimo Maggio.  Il prestigioso riconoscimento è stato attribuito da una giuria di esperti, compoosta da vari professionisti del settore vinicolo: sommelier, mediatori, distributori, importatori, enologi e giornalisti specializzati. L’evento è organizzato da Sudvinbio (l’Associazione Interprofessionale dei Vini Biologici della Linguadoca-Rossiglione). Protagonista è il vino biologico, il cui settore sta crescendo sempre di più. All’evento francese, uno dei premi più prestigiosi d’Oltralpe, hanno partecipato migliaia di cantine, di vari paesi europei. Tra queste, c’erano dodici cantine siciliane. La cantina di Massimo Maggio, da tempo, è impegnata nella ricerca dell’eccellenza, per la produzione di un vino che non sia solo espressione di un territorio ma anche rispettoso della biodiversità.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.