Vino: 14 aziende siciliane puntano alla Cina, parte piano triennale

Palermo, 6 mag. – Un progetto per promuovere il vino siciliano in Cina con un’azione triennale mirata all’apertura di nuovi mercati e’ stato avviato da 14 aziende che fanno riferimento alla Pro.Vi.Di Sicilia. Nel triennio 2015/2017 saranno investiti 4.608.000 euro nella creazione di nuove relazioni commerciali per esportare vini siciliani Docg, Doc e Igt. I cinesi hanno un’antica tradizione nella produzione di vino ma non si e’ mai radicata come in Europa. Il maggiore stato di benessere generale, la scoperta di prodotti considerati status symbol e le campagne che esaltano le virtu’ salutari del vino nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, stanno aprendo interessanti prospettive.

Il mercato cinese – secondo dati del 2013 – e’ considerato il settimo al mondo per consumo di vino con una stima di 1.260 milioni di bottiglie vendute, e una crescita che dal 2009 fa registrare un +32%. Prevale il consumo di rosso con una preferenza per i vini fruttati e di corpo, con cileni, francesi ed argentini oggi in posizione dominante. L’azione che svolgera’ Pro.Vi.Di., grazie ai contributi Ocm (Organizzazione comune di mercato) che la Regione siciliana e l’Ue finanziano nella misura dell’80%, sara’ quella di valorizzare il vino attraverso una capillare conoscenza della Sicilia a 360 gradi.

Il vino, infatti, verra’ promosso assieme al territorio, ai prodotti dell’enogastronomia, alle tradizioni, alla storia, alla cultura. Verranno, infatti, organizzati corsi e degustazioni, accordi con ristoratori e sommelier, incontri tra produttori e buyer, intese con operatori locali per la distribuzione, presenza alle tre maggiori fiere di settore. Tra le attivita’ programmate, particolarmente mirate alle abitudini cinesi la competizione “Fly to Sicily” nelle sale di karaoke note come KTV. Durante le gare in una delle quattro maggiori catene del settore verra’ servito vino siciliano e il vincitore verra’ premiato con un viaggio in Sicilia, che sara’ illustrato da un reportage. Un’altra attivita’, chiamata “Italian Lyrics for Sicily” puntera’ a legare l’immagine del vino siciliano alla tradizione lirica italiana.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.