Vino: a Pantelleria la rassegna internazionale Passitaly 2014

Palermo – Tra i vigneti e il mare dell’isola di Pantelleria si svolgerà, dal 31 agosto al 4 settembre, la prima edizione di Passitaly, kermesse interamente dedicata alla celebrazione dei vini passiti naturali del Mediterraneo.
Promossa dall’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale e della Pesca Mediterranea, dal Comune di Pantelleria, dall’Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia e dal Gal delle Isole Minori. Tra i momenti più significativi, attesa la presenza di Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole, che sabato mattina sarà a Pantelleria per partecipare alla vendemmia dello Zibibbo. Prevista anche una conferenza stampa che si svolgerà al Castello Barbacane con inizio alle ore 12.30. Al centro dell’incontro con i giornalisti le azioni che il Ministero, in collaborazione con la Regione Siciliana e l’Assessorato Regionale all’Agricoltura ed il Comune di Pantelleria intraprenderà per tutelare la viticoltura della piccole isole.

    Passitaly sarà una manifestazione internazionale dedicata ai sapori, alla natura, al turismo e alla cultura di una delle isole più belle e particolari del Mediterraneo, patria del Moscato Passito naturale d’Alessandria. “Pantelleria – afferma Ezechia Paolo Reale, Assessore Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea – è un simbolo importante della civiltà della vite in tutta l’area del Mediterraneo. La stessa candidatura del sistema di allevamento dello Zibibbo – l’alberello pantesco – per essere inserito nella lista dei Beni del Patrimonio Culturale e Immateriale dell’Unesco, conferma il valore e l’unicità di questo contesto produttivo. Difendere questo patrimonio è indispensabile oltre che strategico e tutte le azioni che sapremo mettere in campo devono condensarsi su questo grande obiettivo di rilancio”. “Con Passitaly – afferma Antonino Di Giacomo, Commissario straordinario Irvo – vogliamo focalizzare l’attenzione dei media e del pubblico sulla viticultura estrema praticata nelle isole minori e sulle produzioni di nicchia dei vini passiti. Sarà una sorta di fiera naturale diffusa nella quale cantine locali, nazionali e di tutta l’area del Mediterraneo avranno occasione di far conoscere le produzioni di vini passiti che saranno degustate e valutate da una giuria composta da firme prestigiose della stampa nazionale ed internazionale”.

La manifestazione, oltre a dare la possibilità di degustare le produzioni più prestigiose di vini passiti del Mediterraneo, consentirà di scoprire l’isola attraverso “Pantelleria Experience”. Tre differenti percorsi legati a tre diverse specificità di questo territorio: enogastronomico, naturalistico – paesaggistico e storico – culturale. Il ricco e intenso programma della manifestazione sarà articolato in degustazioni e aperitivi che accompagneranno premiazioni, talk show con i produttori, serate di musica e iniziative culturali. Ogni giorno, dalle ore 18 e fino alle ore 20, nel grande cortile del Castello Barbacane di Pantelleria, sarà possibile degustare i vini passiti delle cantine italiane e straniere partecipanti alla manifestazione. In chiusura, giovedì 3 settembre, a partire dalle ore 22, un gran finale di musica e ballo: l’intera isola sarà coinvolta in una special night in cui tutti, abitanti e turisti, saranno invitati a partecipare vestiti di bianco.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Rispondi