Viaggio virtuale tra Egadi, Eolie e Lampedusa. Google mappa le isole ‘perle’ d’Italia

Una passeggiata virtuale per scoprire, grazie alla tecnologia, le bellezze delle isole Egadi, Eolie e di Lampedusa. Da oggi, infatti, è possibile navigare virtualmente in modalità ‘Street View’ di Google Maps tra alcuni dei paesaggi naturali più belli, parte delle Aree Marine Protette d’Italia. Lo comunica il ministero dell’Ambiente in una nota.

La mappatura fotografica, resa possibile grazie alla collaborazione tra il ministero dell’Ambiente, le Aree Marine Protette e Google, è stata realizzata con una speciale apparecchiatura brevettata dal popolare motore di ricerca: il Trekker, uno zaino tecnologico equipaggiato con 15 fotocamere ad alta risoluzione e strumentazioni Gps, indossato durante i percorsi su litorali e scogliere e in grado di restituire una panoramica dei luoghi a 360°.

Impiegato per la prima volta nel Grand Canyon e successivamente in alcuni dei luoghi patrimonio dell’umanità più remoti e affascinanti, il Trekker permette oggi di viaggiare tra alcune delle isole più belle d’Italia: da Lampedusa a Lipari, da Salina a Filicudi. E ancora, da Panarea a Vulcano, da Stromboli a Favignana, Marettimo e Levanzo, per arrivare a Portofino. Utilizzato anche sulle imbarcazioni per ottimizzare la mappatura delle coste, delle cale, degli scorci più suggestivi, il trekker ha fotografato anche l’eruzione di Stromboli di alcuni mesi fa.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.