Università, internazionalizzazione e imprese: così la Regione Siciliana apre gli eventi a Dubai

La Regione Siciliana sbarca a Dubai nel primo degli eventi organizzati e promossi dall’Amministrazione regionale nel segno del connubio tra università e imprese, nell’ambito della settimana tematica ‘Knowledge & Learning’ (12 – 18 dicembre) dedicata alla conoscenza e al sapere.

Ieri al Padiglione Italia di Expo 2020 si è svolto l’educational lab “Learning in Sicily: competence for a global competitiveness”, organizzato dall’assessorato regionale alle Attività produttive e dall’assessorato all’Istruzione e formazione professionale dedicato all’internazionalizzazione delle competenze, in particolare all’export digitale, in ambito universitario e nei percorsi post diploma di formazione tecnica altamente qualificata (ITS).

L’iniziativa, sviluppata in collaborazione con Invitalia, ha visto coinvolte le università di Palermo, Catania e Messina che hanno avuto l’occasione di presentare ad una platea internazionale l’offerta formativa degli atenei siciliani in tema di competenze specifiche nell’ambito dell’internazionalizzazione e del digital export, e di confrontarsi con esperienze di successo come quelle sviluppate dall’American University in the Emirates.

«Abbiamo voluto questo tipo di evento – sottolinea l’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano – non solo per valorizzare il ruolo dell’apprendimento e delle competenze nell’internazionalizzazione d’impresa ma perché crediamo siano dei fattori essenziali di competitività per il tessuto imprenditoriale siciliano».

«Innovazione e internazionalizzazione della conoscenza sono parole chiave di un processo di sviluppo che coinvolge il sistema dell’istruzione e della formazione – dice Roberto Lagalla, assessore regionale all’Istruzione e formazione professionale – Alle istituzioni governative sta la responsabilità di saper cogliere i cambiamenti in atto per poter fornire alle scuole, alle Università, agli enti di formazione, gli strumenti necessari per affrontare al meglio i cambiamenti in corso».

Un’occasione di confronto fra tutti gli Atenei Siciliani quella di ieri a cui sono intervenuti anche Paolo Glisenti, commissario generale per l’Italia a Expo Dubai, il console italiano a Dubai, Giuseppe Finocchiaro e Sandro Pappalardo, responsabile della presenza della Regione Siciliana ad Expo 2020.

«La Regione Siciliana, con il suo governo, immediatamente ha creduto in questo evento e ha deciso di accompagnarlo con delle importanti manifestazioni che andranno avanti per i prossimi mesi – spiega Sandro Pappalardo – La presenza della Regione all’Expo 2020 Dubai continuerà per tutta la durata dell’esposizione, fino a fine marzo, e sono tanti i temi che andremo ad affrontare: dal turismo all’agricoltura, dalle attività produttive ai beni culturali. Abbiamo racchiuso tutte le nostre specificità e le abbiamo portate in questo contesto di Expo per presentare in maniera adeguata la nostra regione».

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply


Warning: Illegal string offset 'note' in /web/htdocs/www.siciliainternazionale.com/home/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 223

Warning: Illegal string offset 'note' in /web/htdocs/www.siciliainternazionale.com/home/wp-content/themes/dialy-theme/functions/filters.php on line 224
<

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.