Aeroporto e turismo: 35 nuovi voli charter dalla Polonia a Comiso

(di Francesca Cabibbo) – Trentacinque nuovi voli charter dalla Polonia in Italia. Partiranno da Varsavia e da Cracovia, con cadenza bisettimanale e porteranno in Sicilia i turisti provenienti dalla terra di Papa Wojtyla. Ad organizzarli sarà il tour operator Itaka. E’ uno dei risultati più importanti ottenuti dalla delegazione iblea che ha partecipato all’ITB di Berlino. Sono volati in Germania il presidente del Distretto turistico degli Iblei, Gianni Occhipinti, con il presidente di Soaco (la società di gestione dell’aeroporto di Comiso), Rosario Dibennardo ed il sindaco di Comiso, Filippo Spataro. Doaco e Distretto hanno avviato un’azione di co-marketing che ha permesso di raggiungere l’importante risultato, che sarà confermato per tre anni, nella stagione primavera-estate. Lo scorso anno, dalla Polonia, sono arrivati alcuni charter di Primera Air. Ora, il numero è fortemente accresciuto.

Ma vi sono altri interessi economici su Comiso. C’è l’attenzione del mercato olandese. Una delegazione del paese dei tulipani sarà a breve nel ragusano per un tour nei luoghi del barocco e nelle splendide spiagge della provincia. Dal 2016, il tour operator “Berg & Meer”, tedesco, sceglierà Ragusa e l’area iblea con voli da Catania. In futuro, si potranno ipotizzare degli approdi anche su Comiso. Un altro grosso tour operator tedesco, Meeting Point, è presente da quest’anno sul territorio ragusano e questo potrebbe aprire ulteriori spazi.

Novità in vista anche con il vicino Oriente. Presto potrebbe essere aperto un ponte con la Turchia. Molte agenzie turche fanno atterrare i turisti a Catania e guardano con interesse al “Pio La Torre”. In aprile, una delegazione sarà a Comiso per trattare la possibilità di attivare dei charter sul Pio La Torre con la Sun Express. Il presidente di Soaco, Rosario Dibennardo ha sottolineato il fatto che i risultati raggiunti testimoniano “le grandi potenzialità dello scalo casmeneo” che permette di aprire “ad un futuro pieno di prospettive”. Occhipinti sottolinea la grande intesa tra il Distretto turistico e la Soaco, ma anche con l’ex Provincia presente all’Itb con il progetto “Viaggio negli Iblei”. Mi piace mettere in luce come la presenza all’Itb, da parte nostra, sia assolutamente strategica trattandosi di una delle fiere internazionali più importanti. Grazie alla collaborazione instaurata con il presidente Dibennardo, stiamo aprendo una nuova pagina per il nostro territorio. Offriamo, infatti, una destinazione completa sotto tutti gli aspetti”.

Francesca Cabibbo

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.