Agrigento: due gli eventi riservati agli operatori turistici nel mese di Aprile nell’ambito del Marchio d’Area

Due gli appuntamenti nel mese di aprile organizzati dal Libero Consorzio e dagli altri enti promotori, nell’ambito del progetto “Marchio d’area” della provincia di Agrigento. Si tratta del seminario organizzato ad Agrigento il 16 aprile e del Salone internazionale del turismo della Catalogna B-Travel in programma a Barcellona dal 17 al 19 Aprile. Il primo appuntamento riguarda il seminario in programma il 16 aprile ad Agrigento nella sala Conferenze della Camera di Commercio in Via Atenea 317 dal titolo: “Azioni di promozione e animazione territoriale”.

L’Appuntamento è rivolto alle imprese e agli enti operanti nel settore turistico ed enograstronomico della provincia. Nel corso della manifestazione esperti del settore presenteranno le opportunitàofferte alle aziende che aderiscono al Marchio d’Area della provincia di Agrigento. Sul sito internet dell’Ente www.provincia.agrigento.it è stato pubblicato, nella home page, l’avviso per la partecipazione alla fiere ed ai workshop in Italia e all’estero, riservato agli operatori turistici ed enogastronomici della provincia di Agrigento, per lanciare i prodotti di eccellenza della provincia e il marchio d’area. Si tratta di alcuni dei maggiori eventi previsti nei prossimi mesi per propagandare il turismo del nostro territorio.

Il primo evento internazionale riguarda la partecipazione al Salone internazionale del turismo della Catalogna B-Travel in programma a Barcellona dal 17 al 19 Aprile. Si tratta di un evento di particolare rilievo internazionale, organizzato attraverso 5 aree tematiche per personalizzare il viaggio a seconda di come si immagina la prossima vacanza: Avventura, Turismo Culturale, Enogastronomia, viaggi relax per famiglie e single, viaggi speciali. Gli operatori interessati troveranno nell’avviso pubblicato tempi e modi per partecipare, in primo luogo all’evento di Barcellona.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.