Sarà un Boeing 737 a collegare Comiso con Torino, sei volte la setimana

“…. felici di stare lassù” è il claim con cui Fly Hermes.com avvia il suo nuovo servizio da lunedì 15 dicembre dall’aeroporto Pio La Torre di Comiso. La compagnia maltese collegherà infatti l’isola dei Cavalieri con l’aeroporto ibleo e Torino con un volo che con un operativo bi-giornaliero, sei volte la settimana utilizzando un Boeing 737 da 168 posti. Questa nuova tratta è stata voluta dal management della compagnia per incrementare e consolidare i rapporti tra due importanti aree del sud dell’Europa che potranno, entrambe, avvicinarsi facilmente ad una della città italiane più attraenti sia dal punto di vista culturale, sia economico, sia imprenditoriale. Torino significa infatti imprenditoria, arte, musei, spettacoli, le Alpi e anche il calcio grazie alla possibilità di poter seguire allo “Stadium” le partite della Juventus, il più blasonato club calcistico italiano.

E non manca anche il dolce percorso del cioccolato visto che Torino fa parte di quel distretto del cioccolato che vede anche la città iblea di Modica, patria del più famoso cioccolato artigianale italiano, direttamente collegati grazie all’aeroporto di Comiso. Per i siciliani il volo Fly Hermes.com vuol dire anche la possibilità di visitare facilmente Malta, le sue bellezze naturali, i suoi siti Unesco, immergersi nella movida di St Jiuians e, per chi vorrà, di poter migliorare la conoscenza della lingua inglese con i corsi che istituzioni pubbliche e private offrono in tutta l’isola dei Cavalieri. Per i maltesi si apre uno nuovo scenario con tutta la Sicilia orientale a portata di …volo. Le perle barocche del Sud est con Modica, Ragusa Ibla e Noto e, le bellezze di Siracusa, le necropoli di Pantalica e Cava Ispica, ed anche la valle dei Templi di Agrigento.

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.