Tumbiolo a Malta per la creazione del “Cluster marittimo del Mediterraneo”

La Valletta -Il Presidente del Distretto Produttivo della Pesca Giovanni Tumbiolo ha incontrato a Malta il Segretario di Stato con delega alla pesca ed attività marittime Roderick Galdes. Nel corso del lungo e cordiale incontro si è discusso circa i tempi e le modalità di realizzazione di un “Cluster marittimo del Mediterraneo” che coinvolga i cluster dei Paesi costieri, così pure le strutture portuali, produttive e della pesca della Repubblica di Malta.

Tumbiolo insieme all’Ambasciatore d’Italia a Malta S.E. Giovanni Umberto De Vito hanno ribadito che il progetto della creazione di un Distretto Mediterraneo, con coinvolgimento attivo e la cooperazione scientifica e produttiva con i Paesi della sponda sud del mediterraneo, sia la strada giusta.

 Il modello proposto, sul quale si impianta la struttura del progetto, è quello della Blue Economy, la filosofia che il Distretto siciliano propugna da anni e che guarda alla responsabilità condivisa, alla rigenerazione ed al restauro dei beni e delle risorse marine e terrestri.

Il vice Ministro Galdes ha assicurato la creazione di un gruppo di lavoro maltese per lo sviluppo del Cluster. A tal fine è stato programmato un prossimo incontro il 25 e 26 maggio a Milano, all’Expo, presso il padiglione del Cluster Bio Mediterraneo

 Il vice Ministro Galdes e l’Ambasciatore De Vito hanno assicurato la loro presenza alla quarta edizione di Blue Sea Land, l’Expo dei Distretti e delle eccellenze agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente e del dialogo interculturale (Palermo-Mazara del Vallo 8-11 ottobre 2015).

Redazione

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.